CISSVA: i formaggi camuni per eccellenza

16 novembre, 2012 • Tag:, ,

CISSVA – Caseificio Sociale di Valle Camonica e del Sebino, nasce all’inizio degli anni Ottanta grazie all’impegno di alcuni produttori della zona, supportati dalla Comunità Montana di Valle Camonica e del Sebino bresciano. Da quel momento CISSVA è diventato il punto di riferimento per gli allevatori della zona ed anche il veicolo principale delle tradizioni casearie della Valle Camonica.

Tutti i prodotti CISSVA - Cucina Semplicemente

Il Caseificio Sociale nasce con l’obiettivo di organizzare in modo imprenditoriale la produzione casearia degli allevatori della zona, creando una solida rete per la raccolta e la trasformazione del latte. Ad oggi CISSVA è uno dei principali produttore di formaggio della provincia di Brescia: la Cooperativa è composta da 70 aziende associate e da 25 aziende non associate, cioè che forniscono solamente il latte.

Attraverso trattamenti tecnologici raffinati e sicuri per la salute, il latte regala al consumatore un prodotto degno della plurisecolare tradizione di produzione del formaggio in Valle Camonica.
Le aziende che collaborano con CISSVA sono varie sia per numero di capi di bestiame posseduti sia per il tipo di alimentazione del bestiame stesso. Ci sono alcune aziende affiliate che praticano esclusivamente l’alpeggio estivo – che dura 100 giorni – a quote che variano dai 1.500 mt. ai 2.000 mt. di altitudine e poi proseguono l’allevamento per altri 60 giorni a fondo valle. Queste diverse tipologie di aziende sono la forza di CISSVA, perché permettono di avere una miscela di latte particolare e inimitabile.

Per le sue produzioni il Caseificio utilizza solo il latte proveniente dai pascoli locali: in questo modo CISSVA non solo produce dei formaggi di altissima qualità, ma favorisce lo sviluppo agricolo della zona. Questo sistema ha permesso a numerosi produttori di piccole dimensioni di entrare in un mercato molto ampio che da soli non sarebbero stati in grado di affrontare. Il circolo virtuoso che CISSVA ha messo in atto trent’anni fa è oggi un esempio da seguire per far rifiorire l’economia montana e per aiutare i giovani a riscoprire le tradizioni ed i sapori antichi. Il latte deriva da una zona geografica ben definita che iniza da Sulzano ed arriva fino al Passo del Tonale, continuando poi fino ad arrivare al confine con il Trentino. Le diverse altitudini di produzioni del latte rendono il formaggio CISSVA molto ricco a livello organolettico ed è anche indicato per chi soffre di celiacia.

La sede della cooperativa ed il caseificio si trovano nel cuore della Valle Camonica, a Capo di Ponte, paese famoso per le numerose incisioni rupestri. Proprio per questo il formaggio più conosciuto e rappresentativo di CISSVA è la Rosa Camuna, cioè il simbolo per eccellenza di tutte le incisioni rupestri nonché simbolo della Regione Lombardia.
Sono numerosi i prodotti a disposizione del cliente finale, dal latte UHT alla svariate tipologie di formagg: da quelli magri a quelli più ricchi, da quelli delicati a quelli con un sapore più deciso. Ogni fetta di formaggio CISSVA porta con sé il sapore unico ed indescrivibile dei pascoli montani unito alle tradizioni della Valle Camonica.

La Cooperativa Sociale è presente sul territorio bresciano con alcuni spacci aziendali che si trovano a Capo di Ponte, Edolo, Iseo e Pisogne. Negli spacci si possono trovare anche molti altri prodotti tipici locali come il vino, il salame, i dolci alle castagne prodotti dal Consorzio locale, i prodotti di capra, l’olio del lago d’Iseo ed anche i particolari formaggi d’alpeggio.

Capo di Ponte:
via Briscioli, 40 – 25044 Capo di Ponte (BS)
Tel. 0364/331188 – e-mail: info@cissva.it

Pisogne:
Pizza Umberto I, 4 – 25055 Pisogne (BS)
Tel. 0364/880299

Edolo:
Via Porro, 3 – 25048 Edolo (BS) 
Tel 0364/72581

Iseo:
Via Roma, 92 – 25049 Iseo (BS)
Tel 030/9822508

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo:

Lascia un Commento

Partners